Mirto

Il liquore al mirto è una bevanda tradizionale in molte regioni italiane, e può essere prodotto anche sull’Isola d’Ischia. Il mirto è un arbusto tipico della macchia mediterranea, e il suo utilizzo nella produzione di liquori è comune in diverse parti d’Italia.

Ecco come potrebbe essere preparato il liquore sull’Isola d’Ischia o in altre zone dell’Italia meridionale:

Ingredienti:

500 g di bacche di mirto (fresche o secche)
750 ml di alcool puro (circa il 95% di alcol)
400 g di zucchero
500 ml di acqua

Istruzioni:

Preparazione delle bacche: Se stai utilizzando bacche di mirto fresche, lavale bene. Se stai usando bacche secche, puoi idratarle in acqua per alcune ore prima di iniziare il processo.

Macerazione:

Metti le bacche in un contenitore di vetro insieme all’alcool. Chiudi ermeticamente il contenitore e lascia macerare per almeno due settimane. Questo passo consente all’alcool di assorbire gli aromi delle bacche.

Filtraggio:

Dopo la macerazione, filtra il liquore utilizzando un filtro fine per rimuovere le bacche di mirto. Sarà presente un estratto scuro e profumato.

Preparazione dello sciroppo:

In un pentolino, fai bollire l’acqua e aggiungi lo zucchero. Mescola fino a quando lo zucchero si è completamente sciolto, creando uno sciroppo. Lascia raffreddare.

Miscelazione:

Unisci lo sciroppo freddo all’estratto di mirto filtrato. Mescola bene.

Invecchiamento:

Versa il liquore in bottiglie di vetro scuro e lascialo invecchiare per almeno un mese in un luogo fresco e buio. Durante questo periodo, i sapori si svilupperanno ulteriormente.

Servizio:

Una volta invecchiato, il liquore di mirto è pronto per essere gustato. Può essere servito freddo come digestivo dopo i pasti.

Ricorda che le proporzioni e le tempistiche possono variare a seconda delle preferenze personali e delle tradizioni locali. Questa ricetta è solo un esempio e potrebbe differire dalla preparazione effettiva del liquore al mirto sull’Isola d’Ischia.

Torna in alto