La piperna ischitana

La piperna ischitana

è una pianta aromatica molto diffusa sull’Isola d’Ischia, nel Golfo di Napoli, in Italia. Si tratta di una varietà di menta selvatica (Mentha suaveolens) tipica di questa regione.

La piperna è un’erba

spontanea che cresce facilmente in ambienti rocciosi, lungo i pendii e nelle zone costiere dell’isola. Ha foglie piccole e ovali, di colore verde scuro, e un aroma fresco e profumato che ricorda la menta.

Questa pianta aromaticamente

profumata viene spesso utilizzata in cucina come erba aromatica per aggiungere sapore e profumo a vari piatti tipici locali dell’Isola d’Ischia. Le foglie di piperna vengono utilizzate fresche o essiccate per insaporire piatti come zuppe, insalate, piatti a base di pesce, pasta e altri piatti tradizionali dell’isola.

La piperna è apprezzata

per il suo aroma fresco e distintivo che contribuisce a arricchire i piatti con una nota di freschezza e carattere. È un elemento importante nella cucina locale, utilizzato per aggiungere un tocco di sapore unico e autentico ai piatti ischitani.

Ricetta piperna ischitana

Lavare e tamponare con un panno o con carta assorbente da cucina, i rametti di Piperna (timo selvatico).

Prendere tutte le foglioline del timo, lasciando i gambi.Mettere le foglioline di timo serpillo in un vaso con coperchio e mettere l’alcool.

Chiudere il vasetto e far macerare per 20 giorni in luogo asciutto, agitando il vaso almeno una volta al giorno.

Trascorso il tempo di macerazione, filtrare il liquore con un colino a trama fitta o , meglio con un panno bianco,

in modo che possa trattenere meglio eventuali impurità.
Preparare lo sciroppo

mettendo sul fuoco un pentolino con acqua e zucchero, appena lo zucchero

sarà completamente sciolto, spegnere e far raffreddare.

Aggiungere lo sciroppo all’alcool, filtrare di nuovo ed imbottigliare.

Conservare il liquore in luogo asciutto ed aspettare qualche giorno prima di gustarla

Home

Torna in alto